Home C/O Nazareth Vocati all’Amore: Amar…sì 2021

Vocati all’Amore: Amar…sì 2021

da Redazione
661 visualizzazioni

Amar…sì 2021 è il nome che l’equipe della nostra parrocchia ha pensato per le giovani coppie di fidanzati che quest’anno hanno deciso di convolare presto a nozze. È un percorso insolito, adeguato alla realtà che l’intera nostra società sta vivendo. Ci si incontra online tra piattaforme, link, wifi lento, “mi sentite”, “spegni il microfono che si sentono i cartoni animati”, “passo la parola a…”, “sono le dieci meno un quarto devo tornare a casa prima del coprifuoco”, ma anche sguardi increduli che nel corso delle serate abbiamo imparato a ricercare e conoscere, apprezzando quella intimità trapelata che custodiremo nei ricordi del cuore!
L’anno scorso abbiamo accolto l’invito a far parte dell’equipe della nostra parrocchia che accompagna i fidanzati al matrimonio con non poche riserve e timori, ma già dalle primissime battute siamo rimasti affascinati dalla ventata di novità che incontro dopo incontro accarezzava le nostre ferite, gioie, fragilità: la nostra vita di sposi desiderosi di Cristo!
Amarsi e successivamente decidere di sposarsi incide in profondità nel proprio modo di essere e di vivere. Decidere di condividere “per sempre” la propria esistenza con un’altra persona è la scelta più importante nella vita di un uomo e di una donna.
Ancora oggi abbiamo vivo il ricordo della prima volta che abbiamo raccontato della nostra storia quando da fidanzati abbiamo partecipato al corso prematrimoniale, ci presentammo così: stiamo insieme da 3 mesi e siamo qui perché vogliamo sposarci presto!
Sguardi increduli tra chi aveva già consolidato la propria storia da anni ed era lì, pronto per il “Sì” della vita…. A dire il vero noi eravamo stanchi e annoiati nel percepire una società che ancor più oggi banalizza il fidanzamento, il matrimonio, la sessualità, l’Amore. Eravamo affascinati dalla testimonianza che invece nel silenzio ci giungeva dalle famiglie che incontravamo nella nostra parrocchia… Sguardi segnati dalle rughe del tempo che si posavano sul proprio coniuge quasi a perdersi nell’infinito, coppie che insieme si donavano e si si donano per gli altri! Il sogno del nostro matrimonio nasce proprio tra quei banchi…
Allora ci sentiamo di porre una domanda ai fidanzati di oggi: cosa vi colpisce di più delle famiglie che vi circondano? Cosa avete imparato ad apprezzare e cosa invece vorreste migliorare? Parlatene tra di voi, nella vostra intimità perché il fidanzamento è un tempo particolare, un periodo irripetibile, date voce al Sogno che giace nel vostro cuore! Desiderare, chiedere, interrogare l’Amore è cosa seria! Riflettere sul vostro modo di amare vi solleciterà a scoprire che la vostra storia non è un caso, è riconoscersi portatori di una vocazione al matrimonio alimentata dal desiderio di trasfigurare il vostro legame con un “di più” che solo il Signore può dare!
La famiglia nasce da un progetto d’amore e amare è molto di più che provare dei sentimenti di attrazione. Amare è un cammino impegnativo, non sempre agevole ma unico! Amare è scoprire che non si è più soli e che ci si realizza nel dono di sé anche quando si è stanchi, avversi, quando l’altro ci delude e ci chiediamo se è ancora la persona giusta… Amare è volere il bene dell’altro prima del proprio, metterlo al centro della propria vita senza fare calcoli o pensare ai sacrifici da affrontare. Anzi il sacrificio è la prova del vero amore che, senza misurare gli sforzi, desidera, prima di tutto, il bene della persona amata. D’altra parte, l’amore è la forza misteriosa che sostiene ogni sacrificio. Piccoli gesti di generosità possono diventare semi di donazione profonda, capaci di resistere alle sfide dell’egoismo che purtroppo può nascondersi nei nostri cuori.
Accompagnare i fidanzati ci costa tanta fatica… non possiamo fingere, non possiamo permetterci concetti di amore idilliaci. Grazie a Don Manlio, Carmela ed Emanuele, Giusi e Corrado, Valentina e Luigi e le coppie di fidanzati, abbiamo compreso che la sfida quotidiana è scavare nella profondità del nostro cuore e donare quanto di più vero e concreto possa esserci, così come anche noi abbiamo ricevuto e continuiamo a ricevere da chi ci sta accanto. È questo il motore e la sfida che ci attende ogni giorno… Per noi, per la nostra relazione, per la nostra Comunità, per la società in cui viviamo, per il futuro di nostra figlia Miriam.

Salvatore e Chiara Giuliana

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. ACCETTO Scopri di più