Home Annunziando Gemellati. Il nostro legame con i ragazzi di Paganica – L’Aquila

Gemellati. Il nostro legame con i ragazzi di Paganica – L’Aquila

da Redazione
948 visualizzazioni

Quest’anno noi ragazzi del post cresima siamo stati coinvolti in un esperienza unica più che mai. Giorno 30 Luglio, con le valige in mano e la gioia nel cuore siamo partiti per un viaggio di cui la destinazione era a noi sconosciuta, ma l’unica cosa, di cui noi ragazzi eravamo a conoscenza, era la voglia di divertirci e di lasciare un segno, e quando padre Manlio annunciò dove eravamo diretti, lì in quella breve ma intensa parola, iniziò il nostro viaggio…eravamo diretti all’Aquila.

E arrivati all’Aquila, nonostante la stanchezza nei nostri volti, si poteva scorgere anche una luce, la quale, era l’entusiasmo nei nostri occhi impazienti di scoprire quei luoghi e quei paesaggi, dominanti dal Gran Sasso ,che ci attendevano. In questi giorni abbiamo alloggiato presso una frazione dell’Aquila che prende il nome di Paganica, Paganica è un piccolo paese, dove fin da subito subito ci siamo sentiti di casa o come meglio dire a casa. Casa si poteva sentire in quell’aria fresca che la sera ci avvolgeva ,ma soprattutto casa era nella comunità che ci ha accolto .

L’ultima sera, abbiamo avuto l’onore di essere invitati ad una arrostata (cosi come viene definita in Abruzzo) organizzata dalla comunità di Paganica. Qui, oltre che ha mangiare tantissimi arrosticini e tantissimi altri prodotti tipici, abbiamo anche conosciuto i ragazzi del post cresima della zona.  E fin da subito c’è stata una gran sintonia, ci siamo disposti a cerchio e servendoci dell’arte della comunicazione, ci siamo presentati, condividendo le nostre passioni e i nostri sogni, e da qui che abbiamo notato che qualcosa ci univa, qualcosa che era più forte della distanza che separava i nostri paesi, era il desiderio di condividersi mettendosi al servizio per gli altri, soprattutto al servizio dei più piccoli di cui noi ragazzi siamo animatori.

Dopo il momento di condivisione e dopo aver mangiato altri arrosticini, abbiamo trascorso la serata ballando, cantando, giocando, parlando, e di nuovo ballando, ebbene abbiamo ballato tantissimo coinvolgendo anche i più grandi! Ma la serata non si è conclusa cosi, poiché si è prolungata anche di notte dove in compagnia di un cornetto e di uno spettacolare cielo stellato abbiamo approfondito la conoscenza, raccontandoci di aneddoti da animatori, di campeggi e di grest. Il tempo sembrava infinito in quella piacevole serata abruzzese.

E l’indomani mattina con ancora quell’entusiasmo che si era trasformato in adrenalina, abbiamo detto “arrivederci” ai quei luoghi che ci avevano dato dimora. Dopo alcuni giorni, dopo essere giunti a casa, arrivò una chiamata , era David un ragazzo del post cresima di Paganica, che ci avvertì che sarebbe sceso in Sicilia, non ci pensammo due volte ad incontrarci. Insieme a David abbiamo trascorso una bellissima giornata a mare, e dopo una visita alla nostra parrocchia e un giro nella nostra Ispica, è giunta l’ora di salutarci.

Tutto è iniziato con una cena con dei ragazzi che non conoscevo, inizialmente è stato difficile aprirsi ma a fine serata era come se ci conoscessimo da anni.

Quando sono sceso  in Sicilia ho trovato un accoglienza bellissima e ho passato giorni di spensieratezza e divertimento.” (David)

Se cercassimo nel vocabolario la parola Gemellaggio troveremmo come risultato: “Patto o cerimonia che suggella amicizia e affinità di tradizioni, di realizzazioni, di propositi, spec. fra due città appartenenti a stati diversi”. Con i ragazzi di Paganica tutt’ora siamo ancora in contatto, e in ognuno di noi è nato un desidero di poter compiere un gemellaggio, un gemellaggio che non solo abbia valore in campo di amicizia, ma bensì che prenda uno scopo formativo, dandoci l’opportunità di metterci a confronto e di ampliare le nostre visioni, andando a conoscere nuove realtà. Noi ragazzi speriamo vivamente di poter compiere questa esperienza e non vediamo l’ora che tale desiderio si trasformi in realtà.

di Mariacarmela Poidomani

 

1 commento

rosariapiazfz36m 10 Settembre 2022 - 09:04

Bellissima esperienza carissima e complimenti per la tua descrizione

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. ACCETTO Scopri di più