Home Annunziatelo sui tetti Commento al Vangelo – SS. Corpo e Sangue di Cristo 2021

Commento al Vangelo – SS. Corpo e Sangue di Cristo 2021

da Redazione
655 visualizzazioni

Oggi la chiesa celebra la festa del SS. Corpo e Sangue di Cristo, questa solennità ci porta al cuore di Cristo e di tutti noi cristiani. L’ultimo incontro che Gesù fa con i suoi discepoli coincide con il primo giorno degli Azzimi, in ricordo della fuga dall’Egitto, quando gli ebrei furono costretti a scappare per riacquistare la libertà dalla schiavitù. Questo vangelo ci ricorda l’istituzione dell’Eucarestia: “prendete, questo è il mio corpo…questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza versato per molti”.

Gesti e parole che annunciano quello che succederà da lì a poco.

Il pane e il vino sono elementi importanti in un banchetto, qui il loro significato non è solo quello di nutrire i commensali, ma di assicurarne il nutrimento per tutta la vita.

Lo spezzare il pane e darlo ai discepoli è un gesto significativo, è condividerlo con gli affamati, con i bisognosi, è entrare in comunione con tutti quelli che mangiano lo stesso pane.

Quando dice: “prendete, questo è il mio corpo ” Gesù esprime la sua totale donazione, la sua morte è un dono per tutta l’umanità.

Anche quando prende il calice e dice: “questo è il mio sangue, il sangue dell’alleanza, che è versato per molti”, Gesù porta a compimento l’alleanza che Dio ha fatto col popolo di Israele, non più ristretta ad un solo popolo ma per tutti.

Per noi cristiani il gesto dell’ultima cena non è solo spezzare il pane e bere il calice, è soprattutto riconoscere e accogliere il dono che Gesù Cristo ci ha fatto. E’ accoglierlo con fede nella nostra vita, è accoglierlo negli altri, nei loro bisogni e nelle loro richieste silenziose, è essere disponibile a diventare come Lui.

E’ solo attraverso l’Eucarestia che la nostra fede e il nostro amore crescono, è il nostro “Amen” detto davanti a “il Corpo di Cristo” che ci riempie il cuore di gioia e ci fa volgere lo sguardo avanti, pronti ad amare e ad essere testimoni di Cristo. Lasciamoci, allora, colmare il cuore dal grande dono di Gesù Eucarestia, lasciamoci cambiare per poter camminare sempre fedeli all’amore di Cristo.

di Sebastiano e Marisa Di Benedetto

1 commento

rosariapiazzese36@ gmail .it 6 Giugno 2021 - 09:36

Riconoscere e accogliere il dono che Gesù ci ha fatto Accoglierlo nella nostra vita, negli altri e nei loro bisogni.

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. ACCETTO Scopri di più