Home Annunziando Viviamo l’Avvento. Viviamo un’avventura

Viviamo l’Avvento. Viviamo un’avventura

da Redazione
490 visualizzazioni

Il percorso che quest’anno sta guidando i bambini e i ragazzi della catechesi durante il periodo dell’Avvento, iniziato domenica 28 novembre e che ci condurrà fino al Natale, è stato pensato traendo spunto dal mondo dello sport, dal quale abbiamo preso in prestito i valori e le virtù che vogliamo mettere in campo per vivere intensamente il tempo di Avvento e prepararci al meglio al Santo Natale.

Lo sport educa ad essere leali e onesti, a coltivare la semplicità, il senso di giustizia e l’autocontrollo, virtù fondamentali per un cristiano. I valori di costanza, impegno, spirito di squadra, umiltà, entusiasmo, coraggio si rivelano preziosi alleati per prepararci al Natale e, soprattutto, per vivere la nostra vita come Gesù ci ha insegnato.

Ci ricorda Papa Francesco: “Lo sport è una ricchissima fonte di valori e virtù che ci aiutano a migliorare come persone. Come l’atleta durante l’allenamento, la pratica sportiva ci aiuta a dare il meglio di noi stessi, a scoprire senza paura i nostri limiti, e a lottare per migliorare ogni giorno.”

Nell’anno in cui si sono tenuti i giochi olimpici a Tokio, ci faremo accompagnare, in questo tempo di Avvento, dall’immagine della bandiera olimpica in cui i cinque anelli che si intrecciano rappresentano i cinque continenti; sottolineano il senso di fraternità tra i popoli e di pace tra le nazioni.

Ci lasceremo coinvolgere in una sorta di “gara” in cui ognuno di noi cerca di dare il meglio di sé e si impegna a mettersi in gioco nell’incontro con gli altri, in attesa di vivere e festeggiare tutti insieme il Natale.

Nel Vangelo della prima domenica d’avvento Gesù ci ha invitato ad essere vigili e attenti per non rischiare di farci trovare addormentati al Suo arrivo. Dobbiamo allenarci a correre verso l’altro: ALLENAMENTO è la prima parola chiave con la quale abbiamo intrapreso il nostro cammino.

La seconda tappa di questo cammino ha posto l’attenzione sull’importanza dell’IMPEGNO. Ciò che conta non è essere il migliore ma dare il meglio di sé, imparando a gioire per le piccole conquiste raggiunte con sacrificio. Nel Vangelo della seconda domenica d’Avvento Giovanni Battista ha invitato i suoi fratelli a cambiare vita, a non smettere di cercare la strada giusta che conduce al Signore.

Il Vangelo della terza domenica d’Avvento è centrato sulla Carità. Giovanni Battista invita la folla a condividere. Riconoscere l’importanza dell’altro, condividere, cooperare, questi sono tutti principi alla base del GIOCO DI SQUADRA, fondamentali per la buona riuscita di ogni “sfida” della vita. Incoraggiare e sostenere i compagni, portando anche il peso delle loro fatiche, è la strada giusta per trasmettere piccole grandi testimonianze di luce.

Nella quarta domenica d’Avvento Il Vangelo presenta la scelta di Maria, donna di fede semplice e concreta, che con il suo SI entra a far parte del grande piano di Dio consentendogli di realizzare il suo progetto d’amore per gli uomini. Prendere esempio dall’UMILTA’ di Maria, dal suo spirito di COLLABORAZIONE, dal suo coraggio, ci permette di poter assaporare nella vita, come nello sport, la gioia di entrare in relazione con il prossimo. Lo sport dona la possibilità di incontrarsi senza distinzione di sesso, razza, religione. Ognuno dona il proprio contributo per permettere a tutta la squadra di raggiungere un obiettivo comune, condividendo successi e sconfitte.

Sentitevi chiamati a mettere in gioco la vita. Non avviate paura a spenderla per Dio e per gli altri, ci guadagnerete! Perché la vita è un dono che si riceve donandosi. E perché la gioia più grande è dire sì all’amore, senza se e senza ma. Come ha fatto Gesù per noi”. (Papa Francesco, 5 aprile 2020)

Questo è il messaggio che deve accompagnarci non solo in questo periodo d’Avvento ma ogni giorno della nostra vita.

di Raimonda Cilmi

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. ACCETTO Scopri di più