Home Da Mihi Animas L’Altare del SS. Cristo con la croce sulle spalle sulla via del Calvario

L’Altare del SS. Cristo con la croce sulle spalle sulla via del Calvario

da Redazione
215 visualizzazioni

Presentiamo la descrizione dell’Altare del SS. Cristo con la croce sulle spalle sulla via del Calvario.

Altare del SS. Cristo con la croce sulle spalle sulla via del Calvario

II gruppo del SS. Cristo con la Croce è un’opera in cartapesta realizzato nel 1729 dallo scultore Francesco Guarino di Avola. Centrale è il valore religioso, essendo l’opera più venerata all’interno della chiesa. Rappresenta Cristo che sale al calvario, con la croce sulle spalle, tra due carnefici, di cui uno negro, che lo colpiscono violentemente. L’altare e il ciclo decorativo in stucco realizzato, tra il 1772 e il 1773, sono opera di Giovanni Gianforma; mentre il paliotto in marmo, opera del catanese Giovanni Marino, probabilmente del 1798, comprende il velo della Veronica con l’immagine di marmo in bassorilievo del volto di Cristo tra rami e due testine alate. L’altare è decorato con stucchi: ai lati con le sculture delle allegorie della Carità e dell’Innocenza; nel timpano spezzato è collocata l’allegoria della Fede tra due angeli e putti. L’altare è stato restaurato di recente nel 2011, con la sostituzione di tutta la parte marmorea e col recupero della parte lignea nella quale sono state recuperate iscrizioni e stemmi risalenti al 1861, anno della prima processione pubblica autorizzata del SS. Cristo con la croce in sostituzione di quella, plurisecolare, della Santa Spina.

Altar of the Most Holy Christ with the cross on his shoulders on the life of Calvary

The group of the SS. Christ with the Cross is a papier-mâché work made in 1729 by the sculptor Francesco Guarino di Avola. Central is the religious value, being the most venerated work inside the church. It represents Christ ascending to Calvary, with the cross on his shoulders, between two executioners, one of whom is black, who hit him violently. The altar and the decorative cycle in stucco made, between 1772 and 1773, are the work of Giovanni Gianforma; while the marble frontal, the work of Giovanni Marino from Catania, probably from 1798, includes the veil of Veronica with the marble image in bas-relief of the face of Christ between branches and two winged heads. The altar is decorated with stuccoes: on the sides with sculptures of the allegories of Charity and Innocence; in the broken tympanum is placed the allegory of Faith between two angels and putti. The altar was recently restored in 2011, with the replacement of the entire marble part and with the recovery of the wooden part in which inscriptions and coats of arms dating back to 1861 were recovered, the year of the first authorized public procession of the SS. Christ with the cross to replace the centuries-old one of the Holy Thorn.

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Cliccando su ACCETTO acconsenti al loro utilizzo. ACCETTO Scopri di più